Oggi si presenta mamma Chiara

Ciao a tutte. Mi chiamo Chiara (in realtà Maria Chiara, ma il nome Maria non mi è mai piaciuto e così lo utilizzo solo nei documenti ufficiali). Ho 34 anni, due bimbi meravigliosi (Giorgio di 4 anni e mezzo e Gaia di quasi 9 mesi), sono ingegnere e ho sempre avuto due grandi passioni: il disegno e la recitazione, e un grande sogno: poter disegnare per guadagnarmi da vivere. Che siano fumetti, illustrazioni di favole, abiti per bambini (si, la passione del disegno è anche legata al mondo della moda), non importa. Disegno come espressione di me stessa, modo per comunicare con gli altri, far diventire i miei bambini…

E allora direte: come mai sei diventata ingegnere?!? Beh, diciamo che in parte sono stata condizionata nella scelta e che, fino a poco tempo fa, credevo di essere felice, ma ora non più. Cosa è cambiato?!? Sono diventata MAMMA. Sì  perché, volente o nolente, la maternità ti cambia.

Diciamo che io non ho capito subito che il ruolo da donna in carriera – ingegnere mi andava stretto, o comunque non mi gratificava più. Di questo chiedo scusa al mio primo figlio, lasciato, mio malgrado, a tre mesi dal parto, quasi tutto il giorno coi nonni (ai tempi lavoravo a Milano…). Questa vita l’ho fatta fino alla seconda gravidanza. Quando sono rimasta incinta di Gaia le cose sono cambiate: sarà che il marito è spesso lontano per lavoro (India), sarà che non ho fatto una bella gravidanza (nausea e vomito fino al sesto mese) o che sentivo il bisogno di stare più con Giorgio e non mi piaceva neanche più l’ambiente di lavoro, ma mi sono licenziata dal posto di lavoro a Milano (anche se avevo contratto da libero professionista lavoravo come fossi dipendente) e ho deciso, almeno per un po’, di dedicarmi davvero alla libera professione da ingegnere e ai miei bambini (l’allora treenne e la piccola nella pancia).

Da lì la svolta. Gaia è nata e con lei la mia consapevolezza di non desiderare altro, o quasi, che passare le giornate con loro e vederli crescere. Non mi importa più niente della carriera, né del lavoro da ingegnere. Mi piace fare la mamma, trovare attività nuove per farli divertire, portarli al parco o in piscina, vederli sperimentare, leggergli storie, inventarle per loro, fare disegni che poi possano colorare…

In questi mesi ho pensato che vorrei fare qualcosa che mi permetta di non trascurarli più. Fare l’ingegnere part-time è impossibile, e, in questo periodo, difficile trovare lavori come semplice collaboratore esterno, e allora perché non rispolverare, come altre “super mamme” che ho conosciuto, vecchi talenti e passioni?!? Così l’idea di incominciare un corso di taglio e cucito per poter creare qualche vestitino per Gaia, così come da piccola facevo con le mie bambole di cartoncino, oppure illustrare qualche storiella scritta per passare il tempo coi bimbi… chissà che da questo non possa nascere qualcosa di più… io lo spero.

Annunci

3 pensieri riguardo “Oggi si presenta mamma Chiara”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...