Antichizzare l’argento

L’Art Clay Silver è un materiale molto luminoso. Dopo la cottura e la lucidatura, l’argento 999 è sicuramente molto più brillante di quello che normalmente si trova in commercio (925). Questa caratteristica è parte del suo fascino e della sua bellezza.

Ma per ragioni varie, tra cui far risaltare scritte, incisioni, decorazioni, è possibile antichizzare il gioiello in modo da creare piacevoli contrasti.

L’antichizzazione non è altro che una tecnica per accelerare la naturale ossidazione dell’argento che viene ottenuta grazie all’uso dello zolfo. In commercio si trova una soluzione di acqua e zolfo, contenuta di solito in piccole boccette da 6cc.

Prima di tutto è necessario versare dell’acqua calda (ma non bollente) in una tazza di ceramica, poi bisogna aggiungere 2-3 gocce di zolfo e mescolare bene il tutto.

A questo punto la miscela dovrebbe diventare giallastra ed avere uno sgradevole odore di “uova marce”. Dopodiché bisogna prendere il gioiello con un paio di pinzette ed immergerlo nella miscela. Il gioiello inizierà a cambiare colore, virando prima verso il giallo-rosso, poi verso il blu scuro-nero. Ovviamente per far sì che la colorazione sia uniforme, è necessario spostare almeno un paio di volte la posizione delle pinzette.

Una volta ottenuto il grado di ossidazione voluto, per fermare il processo è necessario mettere il gioiello sotto un getto d’acqua pulita. Poi bisogna prendere del bicarbonato di sodio e strofinarlo abbondantemente su tutta la superficie.

L’uso del bicarbonato non serve solo a “fissare” l’ossidazione ed impedire che prosegua, ma serve anche a rendere uniforme la colorazione.

A questo punto, eventuali incisioni, lavorazioni o scritte dovrebbero già apparire più scure rispetto al resto del gioiello. Questo perché il bicarbonato non ha raggiunto le superfici scavate. Ma se volessimo ulteriormente accentuare questo contrasto, è possibile pulire il gioiello con un detergente per l’argento. Anche in questo caso, il detergente pulisce la superficie, mentre ogni scanalatura, ogni incisione non viene raggiunta, e quindi rimane più scura.

L’effetto finale è notevole, dà più carattere al gioiello che assume così un aspetto “vissuto”.

http://ilgattodargento.wordpress.com/

Optimized-ciondolo-finito

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...